Superficie implantare TiUnite - prestazioni assicurate

Osteointegrazione ottimale e livelli ossei stabili

 



Cos'è TiUnite?

Superficie implantare TiUnite

TiUnite è una superficie implantare ad elevata prestazione che migliora l'osteointegrazione1 , anche in condizioni critiche.2-8 E' caratterizzata da uno strato ispessito moderatamente ruvido di ossido di titanio con elevata cristallinità e proprietà osteoconduttive , che velocizza il processo di formazione ossea.

A confronto con gli impianti macchinati, la superficie TiUnite ha dato prova di essere di supporto al  mantenimento della stabilità implantare raggiunta al posizionamento e all'ancoraggio nell'osso circostante durante la fase critica della guarigione9 .10,11 

5 motivi per scegliere gli impianti con superficie TiUnite

1. Evidenza scientifica senza precedenti

TiUnite è una delle superfici implantari in commercio più clinicamente studiata. Fin dal suo lancio nel 2000, il suo uso clinico è stato documentato in oltre 465 pubblicazioni su 382 studi clinici su oltre 89.500 impianti, oltre 22.600 pazienti e follow-up fino a 11,2 anni.12

Nella più vasta meta-analisi di un singolo marchio di impianti,13 la superficie TiUnite ha fissato nuovamente lo standard scientifico risultante dalla valutazione clinica di 4.694 pazienti trattati con 12.804 impianti TiUnite documentati nei 106 studi prospettici analizzati.

 


2. Osteointegrazione predicibile con percentuali di fallimento minime

La superficie implantare TiUnite è stata introdotta per la prima volta sul Brånemark System nel 2000. Questo passaggio dalla superficie macchinata a quella TiUnite ha significato una netta riduzione dei fallimenti precoci, soprattutto nelle regioni con scarsa densità ossea.14,15

Incidenza dei fallimenti implantari precoci a seguito dell'introduzione di una superficie moderatamente ruvida

La minore incidenza dei fallimenti precoci a seguito dell'introduzione di una superficie moderatamente ruvida, principalmente impianti TiUnite, è stata significativa in ambo le arcate. Dati per gentile concessione del Prof. Torsten Jemt, Svezia.

3. Livelli stabili di osso marginale

Dopo la fase di rimodellamento osseo iniziale, la superficie implantare TiUnite ha mostrato livelli stabili di osso marginale a medio e lungo termine.13,16

Livelli stabili di osso marginale con superficie implantare TiUnite

4. Successo a breve e a lungo termine

TiUnite mantiene la stabilità implantare immediatamente dopo il posizionamento con migliore osteointegrazione e ancoraggio nell'osso circostante.1,9,17 Mantiene a lungo termine livelli di osso marginale e di tessuto molle, massimizzando la resistenza funzionale e l'estetica.13,16,18-23

Successo a breve e lungo termine della superficie implantare TiUnite

5. Bassi livelli di peri-implantite

La superficie implantare TiUnite ha dimostrato bassa prevalenza di peri-implantite24 ad un livello comparabile con quello di altre superfici implantari moderatamente ruvide.13,25

*Su 106 studi, 47 complicazioni biologiche documentate. Su 47 casi, 19 casi documentati di peri-implantite nel 5,2% dei pazienti (64/1229). Gli autori hanno concluso che, in caso di assenza di peri-implantite negli studi in cui questa non fosse esplicitamente documentata, la sua prevalenza corrisponde a 1,36%.

Caso clinico

NobelActive sostiene il tessuto molle e duro per 10 anni

Posizionamento immediato dell'impianto in un alveolo post-estrattivo di un impianto NobelActive RP di 4,3mm x 13 mm. E' stato realizzato l'aumento dell'alveolo, utilizzando materiale eterologo e l'innesto di tessuto molle autogeno raccolto dall'area di tuberosità, al fine di chiudere l'alveolo e aumentare la quantità di tessuto molle sul sito ricevente. Una corona di disilicato di litio è stata cementata su un abutment in zirconio anatomico.

Testimonianze

Prof. Dott. Matthias Karl, Germania

"Secondo me, TiUnite è una superficie implantare affidabile anche in situazioni molto critiche. E' un'ottima superficie che mantiene l'impianto in posizione. Altissima longevità – è comprovato."

Tomas_Albrektsson.jpg

Prof. Tomas Albrektsson, Svezia

"La meta-analisi è un'ulteriore prova dell'efficacia di TiUnite, ma vi è conferma della sua elevata prestazione anche in altre tipologie di studi clinici. Ho scoperto TiUnite quando è stato lanciata, nel 2000. Ci ho creduto e ora so che ho ben riposto la mia fiducia. E' una superficie implantare superba."

Il Prof. Bertil Friberg della Brånemark Clinic in Svezia spiega perché apprezza TiUnite.

Prof. Bertil Friberg, Brånemark Clinic, Svezia

"Grazie alla superficie TiUnite, i nostri risultati sono migliorati, soprattutto in osso innestato e in osso di scarsa densità. Senza dubbio, anche la nostra percentuale di fallimento iniziale si è ridotta significativamente".

Il Dott. Thomas Müller-Hotop, Germania, spiega perché utilizza TiUnite per tutte le indicazioni.

Dott. Thomas Müller-Hotop, Germania

"Da quando è stata disponibile, abbiamo usato la superficie TiUnite nel nostro studio per tutte le indicazioni. Abbiamo constatato maggiori benefici nelle indicazioni avanzate, come posizionamento immediato dell'impianto, carico immediato e posizionamento dell'impianto in condizioni di osso morbido".

Riferimenti

Ivanoff CJ, Widmark G, Johansson C, et al. Histologic evaluation of bone response to oxidized and turned titanium micro-implants in human jawbone. Int J Oral Maxillofac Implants 2003;18:341-348.

Disponibile su PubMed

Rocci A, Rocci M, Rocci C, et al. Immediate loading of Brånemark System TiUnite and machined-surface implants in the posterior mandible: a randomized open-ended clinical trial. Int J Oral Maxillofac Implants. 2013;28(3):891-895.

Disponibile su PubMed

Kolinski ML, Cherry JE, McAllister BS, et al. Evaluation of a variable-thread tapered implant in extraction sites with immediate temporization: A 3-year multi-center clinical study. J Periodontol 2014;85:386-394.

Disponibile su PubMed

Marzola R, Scotti R, Fazi G, et al. Immediate loading of two implants supporting a ball attachment-retained mandibular overdenture a prospective clinical study. Clin Implant Dent Relat Res 2007;9:136-143.

Disponibile su PubMed

Arnhart C, Kielbassa AM, Martinez-de Fuentes R, et al. Comparison of variable-thread tapered implant designs to a standard tapered implant design after immediate loading. A 3-year multicentre randomised controlled trial. Eur J Oral Implantol 2012;5:123-136.

Disponibile su PubMed

Glauser R. Implants with an oxidized surface placed predominately in soft bone quality and subjected to immediate occlusal loading: results from a 7-year clinical follow-up. Clin Implant Dent Relat Res 2013;15: 322-331.

Disponibile su PubMed

Liddelow G, Henry P. The immediately loaded single implant-retained mandibular overdenture: a 36-month prospective study. Int J Prosthodont 2010;23:13-21.

Disponibile su PubMed

Mura P. Immediate loading of tapered implants placed in postextraction sockets: retrospective analysis of the 5-year clinical outcome. Clin Implant Dent Relat Res 2012;14:565-574.

Disponibile su PubMed

Glauser R, Portmann M, Ruhstaller P, et al. Stability measurements of immediately loaded machined and oxidized implants in the posterior maxilla. A comparative clinical study using resonance frequency analysis. Appl Osseointegration Res 2001;2:27-29.

10 Albrektsson T, Johansson C, Lundgren A-K, et al. Experimental studies on oxidized implants. A histomorphometrical and biomechanical analysis. Appl Osseointegrat Research 2000;1(1):21–24.

11 Omar OM, Lenneras ME, Suska F, et al. The correlation between gene expression of proinflammatory markers and bone formation during osseointegration with titanium implants. Biomaterials 2011;32(2):374–386.

12 TiUnite literature search. Nobel Biocare Services AG. July, 2017.

13 Karl M, Albrektsson T. Clinical performance of dental implants with a moderately rough (TiUnite) surface: a meta-analysis of prospective clinical studies. Int J Oral Maxillofac Implants 2017;32(4):717–734.

Disponibile su PubMed

14 Balshi SF, Wolfinger GJ, Balshi TJ. Analysis of 164 titanium oxide surface implants in completely edentulous arches for fixed prosthesis anchorage using the pterygomaxillary region. Int J Oral Maxillofac Implants. 2005; 20:946-952

Disponibile su PubMed

15 Jemt T, Olsson M, Franke Stenport V. Incidence of first implant failure: a retro-prospective study of 27 years of implant operations at one specialist clinic. Clin Implant Dent Relat Res 2015;17(Suppl 2):e501-e510.

Disponibile su Pubmed

16 Östman PO, Hellman M, Sennerby L. Ten years later. Results from a prospective single-centre clinical study on 121 oxidized (TiUnite) Brånemark implants in 46 patients. Clin Implant Dent Relat Res 2012;14(6):852-860.

Disponibile su PubMed

17 Zechner W, Tangl S, Furst G, et al. Osseous healing characteristics of three different implant types. Clin Oral Implants Res 2003; 14:150-157.

Disponibile su PubMed

18 Degidi M, Nardi D, Piattelli A. 10-year follow-up of immediately loaded implants with TiUnite porous anodized surface. Clin Implant Dent Relat Res 2012;14(6):828-838.

Disponibile su PubMed

19 Glauser R. Eleven-year results of implants with an oxidized surface placed predominantly in soft bone and subjected to immediate occlusal loading. Clin Oral Impl Res 2012; 23 (Suppl 7);140-141.11

Disponibile su PubMed

20 Glauser R. Implants with an oxidized surface placed predominately in soft bone quality and subjected to immediate occlusal loading: results from an 11-year clinical follow-up. Clin Implant Dent Relat Res 2016;18(3):429-438.

Disponibile su PubMed

21 Pozzi A, Mura P. Clinical and radiologic experience with moderately rough oxidized titanium implants: up to 10 years of retrospective follow-up. Int J Oral Maxillofac Implants 2014;29(1):152–161.

Disponibile su PubMed

22 Imburgia M, Del Fabbro M. Long-term retrospective clinical and radiographic follow-up of 205 Branemark System Mk III TiUnite implants submitted to either immediate or delayed loading. Implant Dent 2015;24(5):533–540.

Disponibile su PubMed

23 Froum SJ, Khouly I. Survival rates and bone and soft tissue level changes around one-piece dental implants placed with a flapless or flap protocol: 8.5-year results. Int J Periodontics Restorative Dent 2017;37(3):327–337.

Disponibile su PubMed

24 Gelb D, McAllister B, Nummikoski P, Del Fabbro M. Clinical and radiographic evaluation of Branemark implants with an anodized surface following seven-to-eight years of functional loading. Int J Dent 2013:583567.

25 Albrektsson T, Buser D, Sennerby L. Crestal bone loss and oral implants. Clin Implant Dent Relat Res 2012;14(6):783-791.