Solo perché si adatta, non significa che funzioni

Solo perché si adatta, non significa che funzioni

Perché l'adattamento di precisione?

Scarica l'articolo gratuito e scopri i benefici garantiti dai componenti progettati per essere un sistema completo.

Abutment-screw loosening: just because it fits doesn't mean it works – Nobel Biocare

Sono numerosi i produttori che offrono tutti i tipi di componenti per ogni tipo di protesi. Può essere difficile sapere quali componenti scegliere e se funzionano insieme per assicurare un successo protesico a lungo termine. Prima di scegliere componenti di qualsiasi tipo è importante considerare che le protesi possono sembrare adattarsi, tuttavia non sono state progettate in maniera accorta per funzionare insieme e possono condurre a complicanze, che vanno dall'allentamento della vite alla rottura dell'impianto e al fallimento del sistema.

Serraggio della vite, una tipica parte del trattamento post-chirurgico

Le ricostruzioni protesiche vanno controllate regolarmente durante le visite di controllo. Tuttavia, poiché non sono presenti indicazioni comunemente condivise per il trattamento post-chirurgico, il loro controllo può dipendere dal caso e dal medico.

Talvolta, insorgono complicanze tecniche o vengono riscontrate durante il follow up. La scheggiatura della ceramica e l'allentamento della vite sono tra i tipi più comuni di complicanze. Le riparazioni devono essere sempre precedute da una verifica accurata delle cause possibili della complicanza (ad es., il sovraccarico dovuto a occlusione non corretta) per prevenire che si verifichi nuovamente. 

► Visita la Foundation for Oral Rehabilitation (FOR) per maggiori indicazioni sul trattamento post-chirurgico di protesi a elemento singolo

Allentamento imprevisto della vite dell'abutment

Esistono casi in cui l'allentamento della vite si verifica più spesso e il paziente si deve quindi recare in studio per il serraggio della vite al di fuori delle visite di controllo pianificate. Tali visite aggiuntive impreviste non sono comode per il paziente e possono creare insoddisfazione connessa al trattamento odontoiatrico. Per il medico, il trattamento di tali pazienti vuol dire un tempo maggiore della seduta e una potenziale perdita in termini economici, poiché il tempo poteva essere dedicato alla cura di un nuovo paziente.

Sebbene i dati correlati alle cause dell'allentamento delle viti non siano molti, nel secondo capitolo del recente e-book FOR presenta i fattori che possono contribuirvi. Sia l'analisi degli elementi finiti che i test biomeccanici indicano che svariati parametri possono incidere sulle prestazioni di un sistema implantare. I problemi connessi alle prestazioni del sistema possono non essere visibili a occhio nudo, i componenti possono adattarsi insieme, tuttavia possono causare comunque problemi se non progettati correttamente e testati per funzionare insieme.

NobelProcera Abutment – allentamento della vite

Abutment Nobel Biocare con un impianto Nobel Biocare; le forze sono distribuite in maniera uniforme (sinistra). Un abutment non Nobel Biocare con un impianto Nobel Biocare può condurre alla distribuzione non controllata delle forze (destra).

Importanza dei componenti protesici sul successo dell'impianto

L'allentamento della vite dell'abutment è stato annoverato tra le cause più diffuse di fallimento nelle protesi sostenute da impianti, dopo il fallimento dell'osteointegrazione,1,2 dimostrando che l'efficienza di un sistema si misura dal suo anello più debole. 

Componenti con adattamento di precisione

In che modo posso assicurarmi che un sistema sia resistente? Secondo un recente articolo,3 i requisiti accettati per il mantenimento a lungo termine e le prestazioni dei casi implantari includono:

  1. L'uso di componenti che si combinano adeguatamente.
  2. L'adattamento preciso di tali componenti.
  3. Precarico sufficiente sulle viti protesiche cliniche.

L'adesione a questi requisiti contribuisce ad assicurare che non si debba recuperare o smontare i componenti implantari, che le viti non si allentino e che gli impianti non subiscano rotture dopo il posizionamento.

Scarica l'articolo completo

La scienza alla base delle viti cliniche

Un precarico non sufficiente conduce a un aumento del movimento relativo tra i componenti del sistema, che è un fattore scatenante dell'allentamento della vite o anche delle rotture dei componenti. Al contrario, i valori di precarico troppo elevati possono comportare la frattura dei componenti.4 Per contribuire a evitare valori di precarico non corretti, molti produttori forniscono una vite clinica dedicata con i loro abutment.

Vite clinica per l'impianto dentale

Nobel Biocare fornisce viti cliniche ottimizzate per il sistema impianto-abutment di cui sono parte. A seconda del tipo di abutment e di connessione, e delle dimensioni della piattaforma, le viti cliniche sono dotate o meno di rivestimento, a garanzia di un'adattabilità sicura e stabile tra impianto e abutment.

Ad esempio, il carbonio diamantato (DLC), un rivestimento per le viti commercializzato con marchio TorqTite, mostra valori di precarico più elevati rispetto alle viti con superficie in titanio standard (P<0,001).5

Come evitare l'allentamento della vite

Azioni semplici possono fare una grande differenza. L'attenta selezione dei componenti protesici, della protesi e della vite è utile. Inoltre:

  • Utilizzare sempre la vite inclusa nella confezione del componente protesico.
  • Non utilizzare mai le viti di laboratorio in un ambiente clinico.
  • Utilizzare gli strumenti destinati all'uso con le viti. I produttori degli impianti dispongono di cacciaviti dedicati per le diverse protesi; utilizzare quello destinato alla protesi scelta.
  • Attenersi alle istruzioni del produttore relative al torque di serraggio.

Il sistema impianto-abutment è interconnesso e le prestazioni di ogni singolo componente non dipendono solo dal componente stesso,ma coinvolgono anche le modalità di interazione all'interno del sistema. Pertanto, la scelta di componenti concepiti per adattarsi e funzionare insieme a lungo termine rappresenteranno il modo più sicuro per assicurare il successo protesico e la soddisfazione del paziente.

► Prestazioni del sistema: perché Nobel Biocare sviluppa soluzioni con adattamento di precisione

Bibliografia

1 Krishnan V, Tony Thomas C, Sabu I. Management of abutment screw loosening: review of literature and report of a case. J Indian Prostho­dont Soc. 2014;14(3):208-214. Per saperne di più

2 Jung RE, Zembic A, Pjetursson BE, Zwahlen M, Thoma DS. Systematic review of the survival rate and the incidence of biological, technical, and aesthetic complications of single crowns on implants reported in longitudinal studies with a mean follow-up of 5 years. Clin Oral Implants Res. 2012 Oct;23 Suppl 6:2-21. Per saperne di più

3 Hurson. Overcoming implant complications – Authentic, integrated dental implant components, Compendium, July/August 2016, Volume 37, Issue 7, p. 2–6.

Gratton DG, Aquilino SA, Stanford CM. Micromotion and dynamic fatigue properties of the dental implant abutment interface. J Prosthet Dent 2001;85(1):47-52. Per saperne di più

Vizer T, Maia C, Fuchs F, Liechti M, Heuberger P. Development of a test model to evaluate the pre-load of screw-retained dental implant systems. European Cells and Materials 2014;27(Suppl. 2):16.