Skip to main content
creos xenoprotect - a membrane with outstanding handling that facilitates bone gain.

creos™ xenoprotect

Membrana caratterizzata da maneggevolezza eccezionale1,2 che agevola il guadagno osseo.2-7

Una membrana riassorbibile in collagene per le procedure di rigenerazione ossea guidata (GBR) e rigenerazione tissutale guidata (GTR).

Perché scegliere creos xenoprotect?

Il tasso di sopravvivenza dell'impianto e il tasso di successo dell'impianto sono eccellenti8 con un'alta percentuale di riempimento dei difetti.4

Ruolo attivo nella regolazione delle dinamiche di guarigione ossea in vivo6

In uno studio comparativo in vivo, creos xenoprotect ha dimostrato una formazione di nuovo osso significativamente maggiore nella porzione centrale del difetto. Questo aumento nella formazione di osso è stato associato a un'espressione significativamente maggiore del fattore di crescita Bmp2, che svolge un ruolo importante nell'osteogenesi.6

Guarigione della ferita priva di eventi significativi7

Negli studi clinici sono stati riportati bassi tassi di deiscenza della ferita e di esposizione alla membrana.2,4,7

Progettata per funzionare con bassa incidenza di complicanze2,4,7

MANEGGEVOLEZZA ECCEZIONALE1,2

Non aderisce agli strumenti

Possibilità di riposizionamento in situ

Espansione superficiale contenuta quando idratata

Utilizzabile su entrambi i lati per la correzione del difetto


ELEVATA RESISTENZA MECCANICA2,3,9

Eccellente ritenzione della sutura

Elevata resistenza alla trazione


RESISTENZA PROLUNGATA ALLA 5 DEGRADAZIONE IN VIVO*3

Processo di produzione che mira a preservare la struttura naturale della rete di fibre di collagene, per conferire un'elevata resistenza alla degradazione.

*Come illustrato in un modello animale (murino, sottocutaneo).


 

"Ciò che prediligo è la maneggevolezza della membrana. La stabilità meccanica è elevatissima e la membrana, una volta reidratata, si adatta molto bene all'osso sottostante".

Agevola la formazione di nuovo osso2-7

In una sperimentazione clinica controllata randomizzata, 24 pazienti sono stati trattati con creos xenoprotect e 25 con una membrana di riferimento. Nel gruppo di creos xenoprotect, alla riapertura dopo 6 mesi è stata osservata una riduzione dell'81% dell'altezza del difetto. Nel gruppo della membrana di riferimento, alla riapertura dopo 6 mesi è stata osservata una riduzione del 62% dell'altezza del difetto.4

Schema che illustra l'altezza del difetto prima del trattamento e 6 mesi dopo la procedura di GBR.

Schema che illustra l'altezza del difetto prima  del trattamento e 6 mesi dopo la procedura di GBR
Immagine SEM per gentile concessione di Schüpbach SA.

Una barriera naturale con proprietà di maneggevolezza eccezionali

composta da una rete di fibre di collagene ed elastina di suino di elevata purezza, che conferiscono alla membrana un'elevata resistenza meccanica.

 
 

"Utilizzo la membrana creos xenoprotect combinata con creos xenogain soprattutto nei casi di rigenerazione ossea guidata. La membrana, fissata con perni, offre una resistenza e una stabilità significative".

creos xenoprotect Istruzioni per l'uso

Informazioni importanti e istruzioni per creos xenoprotect.

Domande su creos xenoprotect?

Per ulteriori informazioni, maggiori dettagli o domande specifiche su creos xenoprotect, clicca sul collegamento riportato di seguito.

creos xenoprotect webinar with Dr. Fabrizio Colombo

Webinar con il Dott. Fabrizio Colombo

Choosing material and techniques for the treatment and prevention of bone resorption.

DAL NOSTRO BLOG

FORMAZIONE

Trova un corso dedicato alla gestione dei tessuti duri e molli

Corsi